Glossario Immobiliare

Glossario con i principali termini legati al mondo immobiliare e la loro definizione più comune.

OBBLIGAZIONE
rapporto giuridico in base al quale una parte (debitore) ha l’obbligo di fornire determinate prestazioni, valutabili economicamente anche se non necessariamente di carattere economico, a favore di un’altra parte (creditore) che, in caso di inadempienza può vedere riconosciuto in giudizio il diritto all’esecuzione forzata o il danno subito. Le obbligazioni si trasmettono per successione ereditaria oppure possono essere trasferite per atto tra vivi.

OBLAZIONE
modo di estinzione di un reato quando sia prevista esclusivamente la pena dell’ammenda; consiste nel pagamento di una somma sostitutiva della pena prevista per la violazione commessa.

OCCUPAZIONE ABUSIVA DI IMMOBILI
invasione arbitraria di immobili punita dal Codice Penale.

OCCUPAZIONE DELL'ALLOGGIO
presa di possesso stabile e continuata dell’alloggio da parte dell’assegnatario di edilizia residenziale pubblica o di cooperativa edilizia con contributo statale. Costituisce un requisito essenziale al fine di evitare l’immediata revoca dell’assegnazione.

OFFERTA DI MAGGIOR VALORE
in materia di imposta di registro, è l’offerta, avanzata dal contribuente dinanzi alla Commissione tributaria, di un valore maggiore rispetto a quello dichiarato in origine come base imponibile. L’offerta è irrevocabile.

OMISSIS
latino per "omesso". Indica che nel riportare un testo sono state omesse parole o intere frasi. Posto all’inizio di un periodo sta ad indicare che è stato omesso quanto precede; alla fine che è stato omesso quanto segue.

ONERE
sinonimo di "obbligo" o di "vincolo.

ONERE REALE
vincolo gravante su un fondo o su un edificio a causa di un diritto reale spettante a terzi.

ONERI ACCESSORI
nei rapporti di locazione, si definiscono in tal modo le somme che il conduttore è tenuto a versare al locatore come rimborso per le spese di esercizio, manutenzione e servizi. Le spese interamente a carico del conduttore (salvo patto contrario) sono quelle riguardanti il servizio di pulizia, il funzionamento o la manutenzione ordinaria dell’ascensore, la fornitura dell’acqua, dell’energia elettrica, del riscaldamento e del condizionamento dell’aria, lo spurgo dei pozzi neri e delle latrine e la fornitura di altri servizi comuni. il conduttore deve inoltre provvedere alle spese per il servizio di portineria nella misura del 90%, salvo che le parti abbiano stabilito diversamente.

ONERI DEDUCIBILI
spese già sostenute o tasse anteriori che possono essere dedotte dall’imponibile lordo delle imposte dirette, ai fini del calcolo dell’imponibile netto.

ONERI DI URBANIZZAZIONE E LOTTIZZAZIONE
opere, contributi e simili che gravano per legge su chi chiede la concessione a costruire o l’autorizzazione a lottizzare. Il loro importo è stabilito da convenzioni stipulate tra privati e Comune.

ONEROSITÀ SOPRAVVENUTA
può verificarsi quando un contratto, la cui esecuzione si è protratta a lungo nel tempo, diventa troppo oneroso per una delle parti a causa di eventi imprevisti e imprevedibili come per esempio, aumento dei prezzi dei materiali o del costo del lavoro.

OPERE INTERNE
lavori realizzati all’interno di un edificio per i quali non sono necessarie autorizzazioni o concessioni edilizie, purché non modifichino la sagoma o la destinazione d’uso della costruzione, non comportino l’aumento delle superfici utili o del numero delle unità immobiliari, non compromettano la stabilità dell’edificio, non siano in contrasto con le norme urbanistiche approvate o con il regolamento edilizio e che, nel caso di edifici d’importanza storica, rispettino le originarie caratteristiche costruttive.

OPERE URGENTI
nei rapporti di locazione, le riparazioni straordinarie da effettuare nell’immobile locato a carico del locatore. In ambito condominiale, sono i lavori che un condomino (o l’amministratore) può effettuare nelle parti comuni in caso di pericoli o rischi di maggiori danni, con diritto al rimborso delle spese da parte del condominio.

OPPOSIZIONE
il ricorso contro un provvedimento presentato allo stesso organo della Pubblica Amministrazione che lo ha emanato. Va presentato entro 30 giorni dalla comunicazione del provvedimento da impugnare.

ORDINAMENTO GIURIDICO
il complesso delle norme vigenti.

ORDINANZA
provvedimento emesso dal giudice per risolvere questioni che si presentano durante il processo.

ORDINE DEL GIORNO
elenco degli argomenti che un organo collegiale (come, per esempio, l’assemblea di condominio) è chiamato a discutere.

ORDINE DI DEMOLIZIONE
atto mediante il quale il sindaco, scaduti i termini concessi per abbattere le opere abusive per le quali l’autore è stato diffidato, ne ordina la demolizione che viene effettuata dall’impresa incaricata dal Comune e a spese dell’autore degli abusi edilizi.

ORDINE DI SOSPENSIONE LAVORI
ordine del Sindaco che intima di sospendere i lavori di una costruzione che si ritiene abusiva o illegittima. Il provvedimento è provvisorio e va trasformato, entro un mese, in definitivo, oppure accantonato se non vi sono irregolarità.

ORGANI
persone fisiche attraverso cui si manifesta e si esegue la volontà delle persone giuridiche: il sindaco per il Comune.

ORGANI SOCIALI
nelle cooperative, si definiscono organi sociali l’assemblea dei soci, il consiglio di Amministrazione, il collegio sindacale, il collegio dei probiviri.

Torna su